LA NOSTRA STORIA

La ginnastica ritmica ha inizio alla Putinati nel 1986; dopo alcuni anni di lavoro le ginnaste estensi si fanno valere da subito: nel 1991 Silvia Carletti, ginnasta di soli 13 anni, viene convocata in nazionale e partecipa ai Campionati del Mondo di squadra ad Atene classificandosi quinta; nel 1992 Silvia partecipa anche ai campionati europei a Stoccarda portando a casa un quarto posto, mentre nel 1997 partecipa alle Universiadi a Catania. Nel 2000 la Putinati vince il Campionato di serie B ed entra nella massima divisione (serie A).

 

Nel 2003 le ginnaste Sara Mosca e Alice Pulga vincono il titolo italiano a coppia a Salerno con la specialità cerchio e palla; il 2003 si rivela anno fortunato, perché le ginnaste Laura Ansaloni, Alessia Furini, Roberta Palumbo, Sara Mosca e Alice Pulga vincono il titolo italiano assoluto con la specialità a squadra con gli attrezzi 3 cerchi e 2 palle a Verona. Nel 2005 arriva un altro titolo italiano a coppia per Silvia Vezzali e Caterina Petralia a Spoleto con cerchio e clavette e un titolo individuale con Roberta Palumbo al nastro.
Attualmente la scuola vanta due ginnaste impegnate ai massimi livelli agonistici: Alessia Maurelli, nella Nazionale Italiana delle Farfalle e Martina Santandrea, individualista della Nazionale.

 

Dal 1986 la Putinati è seguita e allenata dalla prof.ssa Livia Ghetti, da qualche anno coadiuvata da Sara Mosca e Alice Pulga. Sono stati vinti anche vari premi e riconoscimenti importanti: nel 2006 Livia Ghetti viene premiata dal CONI come miglior allenatrice dell'anno; per svariati anni sono stati assegnati alla Putinati premi dal Panathlon, dal comune di Ferrara e da altre prestigiose istituzioni.

 

Inoltre la Putinati con le sue ginnaste ha avuto l'onore di inaugurare varie manifestazioni a livello internazionale tra cui il Festival del Sole a Riccione nel 1998 (davanti a ben 1.900 persone) ed il Festival del Fitness a Rimini; nel 2008 sono state ospiti d'onore con uno splendido Galà della ginnastica ritmica al Ferrara Ballons Festival e nel 2009 lo hanno inaugurato tagliando il nastro tricolore assieme alle autorità.
Nel 2010 infine hanno preso parte all'inaugurazione della Notte Rosa sulla Riviera romagnola.